Presidio del volontariato a.s. 2017-2018

Presidio del volontariato Presidio del volontariato

Presidio del volontariato “gim che bulo” a.s. 2017-2018 in piena attività

 

Il presidio del volontariato “Gim ch’é bulo!” si è costituito anche quest’anno scolastico 2017-2018. Gli iscritti sono 50 alunni dai 14 ai 19 anni

Numerose sono le iniziative che abbiamo messo in programma grazie al pieno appoggio del Dirigente d’istituto prof.ssa Eleonora Tesei, ed alla collaborazione di Istituzioni, Enti e Associazioni.

 

La prima iniziativa si è tenuta il 20 Novembre, in occasione della giornata Internazionale dei diritti dei bambini e degli adolescenti. Siamo andati nelle classi seconde della scuola secondaria di primo grado ed abbiamo approfondito con loro l’ importanza del rispetto dei diritti fondamentali dell’uomo, utilizzando un gioco interattivo. Siamo stati aiutati, in questo percorso dalla Signora Brunetta Bellucci, volontaria storica dell’Associazione Emergency, e grazie a lei abbiamo potuto parlare anche dell’importante lavoro svolto da questa associazione nei paesi in guerra.

Anche quest'anno è arrivato il periodo per poter dare un pasto a qualcuno meno fortunato di noi. Sabato 25 novembre, abbiamo partecipato alla 21 giornata Nazionale della Colletta Alimentare organizzata dalla Fondazione Banco Alimentare  presso il supermercato Lidl,. 

E' stato per noi ragazzi un momento importante per coinvolgere e sensibilizzare la società civile al problema della povertà. Abbiamo avuto l'opportunità di capire e comprendere il valore e l'importanza dell'educazione, della convivenza civile e della solidarietà nella condivisione verso coloro che vivono in condizioni di emarginazione e di bisogno. Molte sono state le persone che hanno accolto l'invito a un gesto concreto di gratuità e di condivisione fare la spesa per chi ha necessità.

Ci piace sottolineare ciò che ha detto Papa Francesco: “non pensiamo ai poveri come destinatari di una buona pratica di volontariato da fare una volta alla settimana […]. Queste esperienze, pur valide e utili […] dovrebbero introdurre ad un vero incontro con i poveri e dare luogo ad una condivisione che diventi stile di vita.” Come possiamo assumere “uno stile di vita” che condivida la sorte del povero? Si può cominciare da un comportamento semplice e preciso: donare qualche cosa di proprio, non ciò di cui non ho più bisogno ma qualche cosa di veramente mio: un po’ di tempo, per esempio, una fatica dedicata gratuitamente ad un altro, una capacità personale.

Alla fine della giornata eravamo un po' stanchi, ma felici e contenti

 

    

Il 16 e 17 dicembre abbiamo aderito alla Maratona di Telethon. La Fondazione sostiene la migliore ricerca scientifica in Italia per migliorare e salvare la vita di chi lotta contro una malattia genetica rara. Ci siamo preparati a questa giornata con un incontro formativo con Pino, responsabile regionale e la prof.ssa Ivonne Fuschioto- Sono state due giornate intense presso il Centro Agilla di Castiglione. Molte persone  hanno aderito all’iniziativa acquistando il cuore di cioccolato. Un grazie anche alla collaborazione  dei prof. Angelo Delli Gatti, Chiara Maccioni e Mariano Centomo

Prossime iniziative a  gennaio. Ci sarà in programma una cena sociale per conoscere e raccogliere fondi per l’Associazione “Punto Rosa 2.0”  Donne, tumore al seno e dintorni e la vendita delle arance ai compagni della Scuola e ai Docenti per l’AIRC (Associazione Italiana per la ricerca Contro il Cancro) e con il contributo raccolto possiamo fare la nostra parte nella ricerca contro questa malattia.

Continuerà la collaborazione con CSC (Centro Socio Culturale) l’Incontro ed il Centro socio-educativo di Piscino  sia per il torneo di briscola e di bocce.

Molte altre saranno le iniziative che il Presidio metterà in atto da qui fino alla fine dell’Anno Scolastico.

 

 

Il Presidente del Presidio

Marta Cecconata 4A RIM

e Cocciarelli Isabella 1AS

 

 

Vai all'inizio della pagina